Come pulire casa con prodotti naturali

Come pulire casa con prodotti naturali? Qual è il compromesso tra necessità di igiene e tutela dell’ambiente? Vediamo insieme di rispondere a queste domande!

Una casa pulita e igienizzata è un luogo piacevole e salutare da vivere ogni giorno, ma come sai bene costa tanta fatica! La polvere torna a farci visita ogni mattina e le macchie sul pavimento si formano ad ogni passaggio, la tentazione di usare prodotti chimici, che agiscono velocemente è forte, vero?

Prima di cedervi è davvero importante dedicare qualche minuto ad una riflessione, candeggina, spray sgrassatori e anticalcare faranno anche bene il loro dovere ma finiranno per inquinare il mare in cui porti tuo figlio a fare il bagno o il bosco in cui vorresti andare in campeggio.

Esistono tantissimi rimedi naturali efficaci contro lo sporco e con un’azione sgrassante e disinfettante. Vogliamo condividere con te alcuni consigli per creare detergenti fai da te, efficaci e non pericolosi per la salute e per il pianeta.

Come pulire casa con prodotti naturali: gli ingredienti base

Per pulire a fondo la maggior parte degli ambienti della tua casa, bastano bicarbonato, aceto di vino bianco e limone!

L’aceto bianco ha molteplici usi in cucina, in bagno e sulle superfici in legno, ha un’azione sgrassante, lucidante, ed è un disinfettante naturale capace di allontanare anche molte specie di insetti.

La polvere di bicarbonato di sodio è una base perfetta per creare paste abrasive adatte a pulire i piani cottura in acciaio, il forno, il microonde e il frigorifero. Per la pulizia quotidiana è sufficiente diluirlo con acqua tiepida, se invece ci sono macchie ostinate da rimuovere è più indicato creare un detergente con 200 gr di bicarbonato, 1 cucchiaio di aceto e mezzo cucchiaio di limone.

Per pulire il forno e il microonde in pochi minuti e con ingredienti naturali, basta versare mezzo litro di aceto bianco in una pentola e portare a temperatura i forni: basta lasciar agire l’aceto per 30 minuti e poi passare un panno morbido in microfibra per togliere i vapori prodotti. Sporco e incrostazioni verranno via con molta facilità!

L’aceto, anche da solo, è un valido alleato per lucidare pentole e suppellettili in acciaio, disinfetta in modo naturale lavastoviglie e lavatrice, basta inserirne due cucchiai nella vaschetta del detersivo.

Inoltre, è estremamente efficace per pulire le superfici in laminato, dai pavimenti al mobilio non verniciato.

Se non sopporti il forte odore dell’aceto puoi sostituirlo con il limone, ma fai attenzione: se usato troppo spesso può rovinare i tuoi mobili.

Il vapore è la vera chiave di volta per la pulizia della casa con prodotti naturali, soprattutto se hai una casa grande e dei piccoli che amano gattonare, potrebbe esserti utile una scopa a vapore potente con cui igienizzare bagni, cucina, materassi, divani, cuscini, tappeti… praticamente tutte le superfici di casa.

Anche se questi elettrodomestici consumano energia elettrica, il loro impatto ambientale è basso perché riducono, quasi allo zero, l’utilizzo di detersivi chimici e detergenti nocivi per il pianeta.

Per essere efficace contro acari, sporco e incrostazioni, il getto di vapore deve essere ad alta temperatura e più continuo possibile. Quando scegli il tuo elettrodomestico fallo con attenzione, potenza e leggerezza dell’attrezzo fanno la differenza!